Storia

Le origini

Passione senza tempo

Massimo Manca è nato in Lussemburgo il 1 Ottobre 1971, unico figlio di genitori sardi emigrati. Dopo alcuni anni, la famiglia ritorna in Sardegna per ristabilirsi definitivamente a Pattada.

La piccola città è famosa in Italia e nel mondo per la produzione dei “resolza pattadese”, i preziosi ed esclusivi coltelli a serramanico forgiati dalle abili mani degli artigiani del luogo.

Massimo è ancora un adolescente quando decide di trasformare la sua grande passione per questi oggetti nel lavoro della sua vita.

L’esclusività delle sue originali creazioni è data dalla forma e robustezza, dalle bellissime finiture e intarsi in pietre e metalli preziosi. Grazie alle sue doti Massimo è riuscito a crearsi un mercato di nicchia tra i collezionisti a livello mondiale.

Oggi i suoi coltelli fanno bella mostra in alcune delle case più prestigiose del mondo.

Tra i suoi affezionati clienti ci sono il finanziere americano Tom Barrack, la famiglia reale del Principato di Monaco, il principe arabo Hamdan Al Maktoum di Dubai, e, non ultima, la Ferrari che ha concesso il proprio logo sui coltelli di Massimo in occasione del suo 60º anniversario (1947-2007).